Un nuovo linguaggio D’arte

Opera pittorica di : Francesca Coletti

Nella visione onirica della natura, lo sguardo si sofferma con discrezione all’interno della vegetazione, mentre l’albero solitario si staglia all’orizzonte incantato: scruta il variegare delle foglie, il gioco dei chiaroscuri e penombre tra le fronde, il trascolorare dei verdi e le luminiscenze che qua e là si irradiano nella distesa del cielo. E’ un’avventura magica, quasi un volo nell’infinito, dove le armonie naturali celano palpiti e fremiti di un animo sensibilissimo nell’emozionalità del colore in un’atmosfera vangoghiana, dove la vegetazione diviene memoria di pulsioni e desideri per un nuovo linguaggio d’arte.

Critico D’arte Carla d’Aquino Mineo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...